sabato 21 marzo 2015

Tortine di broccoli,ricotta,acciughe e pomodorini confit

En español más abajo


Vorrei chiedere scusa a tutti. Ultimamente non passo a trovare praticamente nessuno e rispondo tardissimo ai commenti che mi lasciate. 
Ho un doppio lavoro e, quindi, se giá mi lamentavo prima di aver poco tempo da dedicare al mio blog e a tutti i miei followers,figuriamoci ora! 
Comunque i vostri commenti li leggo sul cellulare e una volta ogni tanto,uno alla volta,passeró a trovarvi tutti...abbiate pazienza e non abbandonatemi ^-^

La mia seconda proposta per l'MTC di marzo sono delle tortine salate. La prima l'ho mangiata appena sfornata e un paio le ho portate come "schiscetta" al lavoro (uno dei due..) e anche da fredde erano molto buone e per nulla pesanti. 

Ringrazio ancora Flavia per avermi fatto scoprire la pasta brisée di Roux;ho provato diverse ricette,ma questa é la migliore. Da ora in avanti useró solo questa.






Tortine di broccoli, ricotta, acciughe e pomodorini confit

   

 

Ingredienti per 5 tortine da 10 cm di diametro e 2 da 15cm:



350-400 gr di pasta brisée (la ricetta qui )
300 gr di broccoli
180-200 gr di ricotta
30-35gr di acciughe
1 spicchio di aglio tritato finissimo o aglio secco in polvere
2 uova
100 ml di panna
pomodorini confit (la ricetta qui )
sale -pepe


Alcuni pesi sono indicativi perché non ho pesato (la batteria della bilancia mi ha lasciato a piedi ..) e quindi ho calcolato un pó a occhio,ma non é importantissimo perché,comunque, é anche secondo il gusto personale (per esempio le acciughe) e la quantitá di pasta sará comunque in funzione degli stampi usati.

Stendere la pasta brisée, foderare gli stampi,passarli mezz'ora nel congelatore e procedere alla "cottura in bianco" come spiegato qui.

Dividere i broccoli in cimette separando il gambo piú grosso. Mettere da parte qualche cimetta per la decorazione. Gettare in acqua bollente salata dapprima i gambi e dopo 5 minuti le cimette e far cuocere altri 5 minuti. Scolare e passare immediatamete in acqua gelata per mantenere vivo il colore verde.
Versare nel mixer la ricotta,le acciughe,l'aglio e i broccoli e triturare. Mettere il composto ottenuto in una ciotola e aggiustare di sale e pepe.
A parte sbattere le due uova. Con un frustino sbattere leggermente la panna;deve essere densa e non montata;aggiungerla alle uova,salare, pepare e mescolare delicatamente. Mescolare il composto di uova e panna con quello di ricotta e broccoli.
 Assaggiare ed eventualmente correggere il sale e pepe.

Versare nei gusci d pasta, Decorare con le cimette riservate e con i pomodorini confit.
Infornare a 180º in forno preriscaldato per 20-25  minuti quelle piú piccole e per 5-10 minuti in piú quelle  piú grandicelle.





Con questa ricetta partecipo all'MTC di marzo:

http://www.mtchallenge.it/2015/03/mtcn-46la-ricetta-dellasfida-di-marzo.html


Tortine di broccoli,ricotta,acciughe e pomodorini confit


 Me gustaría pedir disculpas a todos. Últimamente no hay manera de encontrar el tiempo para pasar por vuestros blogs  y mi respuesta a los comentarios que me dejáis  es muy tardía .

Tengo dos trabajos y, por lo tanto, si ya me quejaba antes de tener poco tiempo para dedicar a mi blog y a  todos mis seguidores, figuraos ahora!

Sin embargo los comentarios los leo en el teléfono y de vez en cuando, uno por uno, pasaré por todas vuestras "cocinas" ... seáis pacientes y no me abandonéis  ^ - ^


Mi segunda propuesta para el MTC de marzo son minis tartas saladas. La primera la comí recién sacada del horno y un par las traje para almorzar en el  trabajo (uno de los dos ..) y también  frías eran muy buenas y en absoluto pesadas (o me hubiese caído muerta en el segundo trabajo..jejeje).

Gracias de nuevo a Flavia por hacerme descubrir  la masa brisa de Roux. He probado diferentes recetas, pero esta es la mejor. De ahora en adelante voy a usar sólo esta.





Tartitas de brócoli, ricotta, anchoas y tomatitos confitados



Ingredientes para 5 mini tartas de 10 cm de diámetro y 2 de 15 cm:  

350-400 gramos de masa brisa (receta aquí)  
300 gramos de brócoli 
180-200 gramos de queso ricotta 
30-35gr de anchoas 
1 diente de ajo finamente picado o ajo seco al gusto 
2 huevos 
100 mililitros de nata 
tomates confitados (receta aquí) 
sal -pimienta

Algunos pesos son aproximados porque no he pesado (la batería de la pesa me dejó a pié... ..) así que he hecho un poco a ojo, pero no es muy importante porque, en cualquier caso,las cantidades varían según el gusto personal (por ejemplo las anchoas) y la cantidad de masa será en función de los moldes utilizados.

Estirar la masa brisa y, con ella, forrar  los moldes, pasarlos media hora en el congelador y proceder a la "cocción en blanco" como se explica aquí.


Dividir el brócoli en ramilletes qseparandolos del tallo más grueso. Aparte unos cuantos ramilletes para la decoración. Verter en agua hirviendo con sal; primeros el tallo cortado en trozos y 5 minutos después  los ramilletes (menos los apartados para la decoración) y cocinar otros 5 minutos. Escurrir y pasar inmediatamente en agua con hielo para mantener vivo el color verde.


Poner en la batidora la ricotta, las anchoas, el ajo y el brócoli y triturar. Pasar la mezcla en un bol y sazonar con sal y pimienta.



Aparte batir los huevos. Con una batidora de mano bata ligeramente la nata, debe ser densa y sin montar, añadir los huevos, la sal y la pimienta y mezclar suavemente. Revuelva la mezcla de huevo y crema con el compuesto de  ricotta y  brócoli.


 
Probar y ,si necesario,corregir la sal y la pimienta.



Vierta la mezcla en las conchas de los pasteles, decorar con los ramilletes reservados y con los tomatitos confitados.


Hornee a 180 grados en el horno precalentado durante 20 a 25 minutos los más pequeños y de 5 a 10 minutos más las más grandecitas.








28 commenti:

  1. Ciao Vera, queste tortine sono bellissime!!!1

    RispondiElimina
  2. sei super impegnata amica mia, mi chiedevo spesso come mai postavi cosi' poco!!!Comunque non preoccuparti, figurati se ti abbandono!!!!Queste tortine mi fanno venire l'acquolina in bocca, sono troppo squisite, brava tesoro!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry! Sííííííí...lo sapevo,lo sapevo che tu non mi abbandonerai (e se no vengo a prenderti di persona!! ahahah..non lo sopporterei!).
      Un bacione

      Elimina
  3. Si me quitas las anchoas me pido 2 :-)
    Un saludito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...2 sin anchoas a la mesa 3,marchando!! :-))))
      Besitos

      Elimina
  4. Sono venute molto carine e sicuramente anche molto gustose. I broccoli mi piacciono molto, perciò sono ottime !

    RispondiElimina
  5. dai non preoccuparti!!Capita a anche a me e molto spesso direi :-) specialmente se si ha poco tempo
    Stupende le tue tortine salate,fanno venire proprio fame!!!Un bacione Vera ti auguro una buona domenica! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! Una buona domenica anche a te!!

      Elimina
  6. Han de estar deliciosas estas tortitas!!
    Besos
    Blanca de JUEGO DE SABORES

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pueees....mi estomago no se ha quejado jejeje!!!
      Besitos

      Elimina
  7. Vera...stavolta davvero spero troverai il mio commento! Guarda io ormai sono innamorata di questa Brisée di Roux soprattutto per tutte le magnifiche ricette che state producendo! Questa tua nuova versione so per certo che sia ultra buona, perchè sono sapori che amo e che "frequento" spesso...i broccoli non mancano mai a casa mia, e con l'acciuga creano uno dei migliori matrimoni in cucina, la ricotta è uno di quei leganti saporiti che non si sbaglia mai...e beh..la dolcezza dei pomodorini confit completano alla perfezione un piatto che ha anche un aspetto invitante.....spero tu possa almeno passare i weekend rilassanti visto l'impegno del doppio lavoro..in bocca al lupo.... baci Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sííí´Flaviaa!! Questa volta ci siamo! :) Grazieee!
      Anch'io amo molto i broccoli ed effettivamente con le acciughe é un matrimonio perfetto,non si sbaglia!
      Week-end??? Cosa sono?? Ahahaha..purtoppo io ho solo un giorno di riposo e per ora non coincide nemmeno nei due lavori...:(...e un fine settimana intero non ce l'ho da secoli. Canarie...zona turistica...:'(
      Un abbraccio. Vera

      Elimina
  8. Adesso che so che a Lanzarote "esiste" la ricotta mi sento più tranquilla. A Tenerife mai ho trovato nulla all'altezza. L'idea di non dover girare tutte le isole mi sembra un gran conforto!!!
    Bel lavoro.....pensa se tutte le MTCine organizzano una vacanza canaria.....mica male eh!!!!!!!!!:))))))))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie fabiana!
      ..ma come? A Tenerife non trovavi la ricottaaa??!! Strano.Io ho vissuto anche lí e c'era,mi pare. Ma dove eri? In cima al Teide? :-))))
      Comunque:qui si trova la ricotta,ma ti assicuro che c'é da diventare matti per trovare (e neanche impazzendo ne trovi la maggior parte) tante,ma tante di quelle cose (manitoba,pistacchi,carne di vitello..e questo solo per fare un esempio...caccavelle varie..)..eeee...vedrai,vedrai....
      ahahah...povera...non voglio toglierti l'illusione,ma io ne ho un pó le scatole piene di sto posto e quindi...
      Ecco:una bella vacanza MTCina da ste parti sarebbe una bellissima idea!
      Un bacione

      Elimina
    2. pensate a me... che dovrò farmi la ricotta in casa- sperando che nel frattempo non me la mangi qualche insetto tropicale...e tutte le verdure sanno di coriandolo.. e non ci sono stagioni... speriamo di trovare una soluzione, perchè sennò altro che depressione,a vedere queste ricette e a non poterle più realizzare... Vera, il tempo per noi lo trovi sempre e sempre al meglio: grazie!

      Elimina
    3. Ahahahah!! Alessandra..il coriandolo noooo...non l'avevo consideratoooo....(..ma questo ricordo di Renato Zero non c'entra niente..eheheh)..Mamma mia:il coriandolo;il mio incubo!! Lo odiooo!! E qui lo usano molto,ma ti assicuro che in Costa Rica lo mettevano,forse,anche nel caffàelatte. Che angoscia!! E puzza,da morire!! Il coriandolo o lo ami o lo odi,mai trovato vie di mezzo.Allora,ti racconto:i primi tempi della mia vita in Costa Rica soffrivo come una bestia perché non si trovava il prezzemolo. Un giorno entro al supermercato eee..miracoloo:il prezzemoloo!! Ne compro una quintalata. Arrivo a casa e lo ficco nel frigo. Il giorno dopo apro il frigo e quasi svengo per l'ondata puzzolente che mi investe. Totale:non era prezzemolo,ma il maledetto coriandolo (lá chiamato culantro e qui cilantro). Inutile dirti che é finito tutto in pattumiera. In fondo mi dispiace perché i costaricensi e ancor di piú i nicaraguensi (ho vissuto anche lí un anno..)ne vanno fierissimi e in Nicaragua servivano come se fosse caviale cibi con cilantro selvatico (ancor piú forte e pestilenziale). Mi é sempre dispiaciuto proprio non saperlo apprezzare,peró no:non lo sopporto!!
      Quindi:lo so...tutte le verdure sanno di coriandolo.
      E riguardo gli insetti tropicali (e serpenti etc,etc)rimando alla prossima puntata.
      Grazie Alessandra cara!!

      Elimina
  9. Cara Vera, io ti seguo "a prescindere"!!! Mi piacciono queste tortine e anche la pasta brisee
    amelie

    RispondiElimina
  10. Acciughe e broccoli stanno a meraviglia e l'aggiunta dei pomodorini confit danno quel gusto in più... Mi piacciono tantissimo! Brava!

    RispondiElimina
  11. ¡¡Hola Vera!! ¡¡Me han encantado estas tartaletas!! Como bien dices, son ideales para llevar al trabajo, de viaje, de picnic... son muy versátiles y muy ricas. Sus ingredientes son fantásticos, me encanta el brócoli, el queso ricotta, las anchoas, los tomates confitados... no se le puede pedir más a esta receta, ¡¡están de cine!! Besitos.

    RispondiElimina
  12. Ma no che non ti abbandono!!!! Complimenti per i due lavori e anche per queste tortine!!! ^_^
    A presto!!

    RispondiElimina
  13. Veeeeeeera!!!! Ma che spettacolo queste tortine!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina

Lettori fissi / Seguidores

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Followers