sabato 22 febbraio 2014

La Pasta Risottata

La Pasta Risottata...e un saluto

 

En español más abajo

                                        

Salve!! Questo é il mio primo post. Alla fine anch'io mi lancio in questa avventura del blog. La Pasta Risottata;perché questo nome? Perché é un piatto che mi riporta all'infanzia;la mia mamma lo faceva spesso e a me piaceva tantissimo. Perché é forse la prima cosa che ho cucinato. Perché mio figlio ne va matto. Perché tutti,quando lo provano,restano un po' stupiti. ...ma passiamo alla ricetta...

Le dosi sono indicative in quanto io,almeno per questa ricetta,vado ad occhio. La Pasta Risottata é ,praticamente, un risotto alla milanese,ma fatto con la pasta al posto del riso. Vi consiglio di usare una pasta piccola tipo: ditalini rigati o Ave Marie rigate (se esistono ancora...essendo io residente all'estero non so piú cosa si trova in Italia). Io ho usato la pasta piú piccola che riesco a trovare su quest'isola (ah:vivo alle Canarie,esattamente Lanzarote)ovvero delle conchigliette piccole. Ricordatevi che, in cottura, la pasta cresce!!


La Pasta Risottata


Ingredienti per 4 persone:
350g di pasta corta e piccola
1 cipolla piccola
40-50g di burro + q.b. per mantecare
un filo d'olio e.v.o.
1 litro e 1/2 di buon brodo di carne
1/2 bicchiere di vino bianco
1 bustina di zafferano
parmigiano grattuggiato
sale-pepe

In una pentola fondere il burro con l'olio,versarvi la  cipolla tritata a coltello. Quando sará trasparente aggiungere la pasta e,mescolando, farla tostare pochissimo. Aggiungere il vino e lasciare evaporare senza mai smettere di mescolare.Quando il vino sará evaporato aggiungere qualche mestolo di brodo caldo e procedere, come per un normale risotto, aggiungendo brodo mano a mano che il precedente viene assorbito. Aggiungere lo zafferano sciolto in poco brodo e portare a cottura sempre mescolando. In ultimo mantecare con il formaggio grattuggiato e un pezzetto di burro. A me piace un po' all'onda come il risotto;regolatevi secondo il vostro gusto.

Note: questa é la ricetta che faccio da tutta una vita,ma nulla vieta di aggiungere  ingedienti (per esempio:piselli,pancetta,funghi....)o di escludere lo zafferano...fate vobis,ma poi fatemi sapere!!  

Con questa ricetta partecipo al contest di Cucina Scacciapensieri Il mio piatto forte.

http://cucinascacciapensieri.blogspot.it/2014/02/contest-il-mio-piatto-forte.html



La Pasta Risottata



La Pasta Risottata ... y un saludo                                    


Hola! Este es mi primer post. Al final yo también me lanzo en la aventura del blog. La Pasta Risottata ¿por qué este nombre? Porque es un plato que me lleva de vuelta a la infancia,  mi mamá lo solía hacer y a mi me gustaba mucho. Porque es, tal vez, el primer plato que yo he cocinado. Porque a que mi hijo le vuelve loco. Porque todo el mundo, cuando lo prueba, se queda un poco sorprendido. Pero ... vamos a pasar a la receta ...

Las dosis son aproximadas ya que, al menos para esta receta, voy a ojo.La pasta risottata es, prácticamente, un risotto a la milanésa, pero hecho con pasta en lugar de arroz. Le recomiendo que use un tipo pequeño de pasta. He utilizado la pasta más pequeña que puedo encontrar en esta isla (ah: Yo vivo en las Islas Canarias, Lanzarote exactamente): conchas pequeñas. Recuerda que, en la cocción,en este caso, la pasta crece!


La Pasta Risottata

Ingredientes para 4 personas:
350 g de pasta  pequeña (conchas pequeñas)

1 cebolla pequeña
40-50g de mantequilla + un poco para "mantecare"
un chorrito de aceite de oliva extra virgen
1 litro y 1/2 de caldo de carne
1/2 taza de vino blanco
la punta de una cucharadita de azafrán en polvo
queso parmesano
sal y pimienta

En una cacerola, derretir la mantequilla con el aceite, vierta la cebolla picada con un cuchillo. Cuando se transparente, añadir la pasta y revuelva, tostando muy, muy poco. Añadir el vino y dejar que se evapore (¡¡nunca dejar de mezclar con una cuchara de madera!!).En cuanto se evapore el vino, agregar un cucharón de caldo caliente y seguir añadiendo el caldo poco a poco ,mano a mano que el primero es absorbido. Añadir el azafrán disuelto en un poco de caldo y llevar a cocción (más o menos el tiempo que indique en el paquete de pasta. Cambia según el formado así que no puedo decir cuanto tiempo exacto;mejor probarla de vez en cuando. En este caso la pasta no es muy "al dente" ;es un poco más suave), revolviendo constantemente. Cuando esté en su punto hay que "mantecare": agregue el queso rallado y un poco de mantequilla siempre mezclando. Tiene que quedar como un arroz caldoso,nunca seco,seco!

Nota: esta es la receta que hago de toda mi vida, pero nada impide que usted agregue otros ingredientes  (por ejemplo, guisantes, tocino, champiñones ... .) o excluir el azafrán. A propósito del azafrán:yo uso el azafrán en sobre italiano ("zafferano");si no lo encontráis,podéis usar el mismo que se usa para la paella



Con esta receta participo al contest de Cucina Scacciapensieri:Il mio Piatto Forte.

http://cucinascacciapensieri.blogspot.it/2014/02/contest-il-mio-piatto-forte.html
 


 

 





 

25 commenti:

  1. Un alternativa al risotto...ai bambini e ragazzini piace da matti!!Provata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace sempre a tutti e se avanza:al salto,come il risotto.

      Elimina
  2. Fatta ieri, buonissima!! Anch'io con conchigliette!!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Benvenuta Ale!! Poi mi dici se ti é piaciuta.

      Elimina
  4. Questa la faccio oggi alla mezza, poi ti dico ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo!! Poi mi presenti un rapporto dettagliato ;-) :D :D Buon appetito allora!!

      Elimina
  5. .... l'ho fatta oggi con le conchiglie (pasta secca)e ho aggiunto i piselli freschi (tranne il mio) ..hjhj
    ... ho tenuto il brodo in modo tale da coprire la pasta, il tempo di cottura è stato di 15 minuti a fuoco alto
    è piaciuta molto anche a Mamma e a mio fratello , mi sa tanto che la rifarò, voglio provare con la pasta fresca .. che ne pensi quale dei due tipi di pasta è meglio ? ?
    Grazie Vera splendida alternativa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beneee!!! Mi fa molto piacere!!
      Con la pasta fresca..mmmhh..non credo vada bene;secondo me viene una mappazza spappolosa perché lo devi girare sempre come se fosse un risotto e la pasta fresca é troppo delicata e si romperebbe. Piuttosto,tu che lí li puoi trovare (io qui nooo!! sigh),sarebbe meglio usare una pasta piccola,invece delle conchiglie;tipo,come ho scritto sopra,prima della ricetta,le Ave Marie o ditalini (qua... tra piselli e ditalini...vabbé glissiamo che é meglio..ahahah);insomma:quella pasta piccola che si usa anche per il minestrone.
      Grazie a te per aver provato una mia ricetta!!

      Elimina
    2. Ok la prossima volta provo con i "ditalini" dovrebbe "venire" bene ahhahahah

      Elimina
  6. Ciao Vera, innanzi tutto scuso se non ho potuto rispondere subito al tuo commento dove mi chiedevi spiegazioni, ma dopo mi è arrivato l'altro commento quella con la ricetta e sinceramente la data è compresa fra quelle del contest quindi andava bene. Le cose poi mi sono accavallate in questi giorni e non ho potuto aggiornare le ricette...insomma una grande confusione, ma finalmente ti posso dire che si, la ricetta va benissimo, la data anche , quindi ti inserisco subito e mi scuso nuovamente! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maddalena!! Tutto é bene,ció che finisce bene. Temevo di aver fatto io qualche cappellata,visto che sto dando i primi passi come food blogger..:)...e ogni tanto annaspo nel buio..:) . Grazie per avermi inclusa!! A presto!
      Vera

      Elimina
  7. Ciao Vera,
    eccomi qua, voglio preparare la tua pasta risottata...magari con qualche aggiunta, ti dispiace se poi la pubblico sul mio blog, ovviamente mettendo il link al tuo dicendo che mi sono ispirata alla tua ricetta?
    Se non ti va no problem, vorrà dire che ce la mangiamo e basta.
    Ciao
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dispiacermi??!!!...mi fa solo piacere!! ..spero che ti piaccia!!
      Grazie della visita Paola.
      Buona pasta risottata,allora.
      Ciao
      Vera

      Elimina
  8. Ciao Vera, come promesso oggi ho pubblicato un post con la mia versione della tua pasta risottata.
    Buonissima!
    Ciao
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola!! ..ma dai..corro subito a vedere.
      Un abbraccio
      Vera

      Elimina
  9. E questa devo proprio provarla! Ho sempre fatto il risotto alla milanese ma questa proprio non la conoscevo...complimenti...per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É buonissima Libera;provala e poi mi dici.
      Grazie..Un bacione

      Elimina
  10. Ciao! Grazie per essere passata da me :) Ti seguo anch'io con piacere. In bocca al lupo per questa nuova avventura. Vivi alle Canarie... che bello, un po' ti invidio ^_^ A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te per passare da me :) Sí, vivo alle Canarie ^_^ A prestissimo!!
      Vera

      Elimina
  11. Hola!!! Me encanta la pasta y tu tienes 1000 versiones. Muchas gracias por tu comentario en mi blog. Un saludo muy grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola Elia! Gracias por pasar por aquí.
      ...si te encanta la pasta sígueme porque con el tiempo las recetas irán aumentando;como buena italiana como pasta,no digo todos los días,pero por lo menos,tres veces por semana. Y creo que la sé hacer en más que 1000 maneras..muchas más,más los inventos debidos a lo que hay en casa en el momento...creo que nunca repetimos el mismo plato o casi ;-)
      Un abrazo
      Vera

      Elimina
  12. Vuoi comprare i Ditalini rigati? vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2MTA1NjAzMSwwMTAwMDAxNSxkaXRhbGluaS1yaWdhdGktNTAwZy5odG1sLDIwMTYwNTE3LG9r

    RispondiElimina

Lettori fissi / Seguidores

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Followers